Serie D, girone B, giornata 16
Tritium – Sona Calcio
di Rodolfo Giurgevich

Esordisce fra i pali del Sona il terzo portiere, il 2003 Luiz Dal Bosco Carneiro,  di scuola calcio brasiliana ma ormai naturalizzato italiano. Ama le cose buone di Verona a partire dal risotto al tastasal con un buon bicchiere di valpolicella, <<…ma uno solo per pasto …>> giura Luiz, che è tanto gioviale a tavola quanto superconcentrato in campo appena indossa la divisa di gara.
Poche novità nella Tritium dove rientra dalla squalifica Ambrosini mentre l’indisposto capitan Marinoni parte dalla panchina lasciando la fascia a Lorenzo Cagerri, il più tecnico della squadra di casa.

Capitano del Sona è Marco Zamboni , 42 anni portati splendidamente in campo.
Arbitra la severissima Martina Molinaro che già negli spogliatoi ha fatto capire che oggi in campo si deve giocare tanto e parlare poco.
Pioggia per tutta la mattina ma il terreno ha assorbito molto bene.
Tritium-Sona (1-0) 2-1

Tritium (4-4-2): Zanellato, Aquilino, Barzaghi, Forlani (35’st Fischetti), Ambrosini, Mazzola, Caferri Lo, Artaria (28’st Lolli), Personè (1’st Marinoni) , Valente, Motta.
A disp. Miori, Caferri Le, Bertaglio, Aldè, Degeri, Zulli,
Allenatore: Calvi Mauro. Vice Mauro Castrocaro.

Sona Calcio (4-3-1-2): Dal Bosco, Montresor, Belfanti, Boccalari, Dal Cortivo, Zamboni, Gonzalo (22’st Tomasini), Torri (1’st Rasic), Duguet (40’st Alves Damota), Strada, Marchesini (37’st Valbusa).
A disp. Rosa, Maicon, Belem, Multari, , Zingertas.
Allenatore: Tommasoni Marco, vice Salvatore Piccinato.

Arbitro: Martina Molinaro di Lamezia Terme
Assistente 1: Leonardo Mallimaci di Reggio Calabria.
Assistente 2: Pasquale Scopelliti di Reggio Calabria.

Reti: 38’pt Personè (T), 7’st Strada (SC), 9’st Artaria (T)

Ammoniti: Tommasoni, Rasic e Dal Cortivo (SC), Artaria (T)
Recupero:

Mister Calvi piazza prime punte Artaria e Personè, mentre il Sona presenta all’attacco Strada e Duguet con Marchesini subito a ridosso.
Prime scaramucce in campo ma il primo tiro è di Boccalari all’11’, smorzato da Mazzola e facile preda di Zanellato e poi fino al 30’ non succede nulla.
Trenta minuti di studio sono un po’ troppi e ci pensa prima Belfanti e poi Duguet sempre sulla fascia destra a ravvivare il gioco: un traversone alto viene colto al volo in acrobazia da Marchesini che spedisce un metro fuori dallo specchio della porta.
Pressione del Sona che mette in allarme la difesa biancoazzurra con un corner battuto da Boccalari al 32’. Belfanti un minuto dopo imbecca Torri per un tiro che il portiere para a terra. Tritium guardingo non rischia nulla in avanti.
36’ ripartenza rapida con Valente che guadagna un calcio d’angolo: sulla battuta alta, si erge Barzaghi ma il colpo di testa è parato comodo da Dal Bosco.
Lo stesso portiere due minuti dopo para in due tempi facendo venire i brividi alla panchina di Tommasoni.
38’ Duguet alleggerisce e guadagna un calcio d’angolo senza effetti. Ammonito mister Tommasoni per proteste.
33’ Boccalari, Torri Belfanti tutto di prima con traversone fuori misura.

Passa in vantaggio improvvisamente il Tritium: disimpegno errato a centrocampo, la palla scivola fra le maglie rossoblu, ne approfitta Personè per involarsi a rete e trafiggere l’innocente Dal Bosco in uscita: 1-0 al 38’pt
40’ su lancio di Boccalari, Belfanti sbaglia l’aggancio a rete col portiere fuori causa: è stata l’occasione più importante per il Sona nel primo tempo.

Termina il primo tempo col Tritium in vantaggio su un Sona diligente e ben disposto in campo, migliorato nettamente rispetto alle ultime esibizioni.
Nell’intervallo Rasic si scalda pronto ad entrare mentre riprende a piovere.
Tomasoni cambia modulo, con un 4-3-3, invariato lo schieramento dei biancazzurri.

Pareggio del Sona: Belfanti porta su palla per Duguet che si libera di due avversari e lancia in area per Strada, che riesce a piazzare di testa la botta vincente. 1-1- al 7’st.
Reagisce immediatamente la Tritium e dopo una mischia in area  Caferri Lorenzo appoggia in area per la testa di Artaria che da due metri non può sbagliare. 2-1 al 9’st

Non tarda la reazione del Sona, Boccalari prende in mano la squadra e indirizza palloni utili verso Rasic e Duguet; la difesa di casa spazza via senza tanta accademia in più di un’occasione.
Fallo su Rasic al limite dell’area, batte Boccalari su una barriera nutrita, palla respinta.
Pressione costante del Sona ma nelle ripartenze la Tritium punge con Valente e Lolli.

Entrano anche Valbusa e Damota, ma il risultato non cambia.
Vince la Tritium, ma il Sona ha fatto vedere cose buone e altre meno.

Per i rossoblu bene Belfanti Boccalari e Dal Cortivo in difesa, Duguet ha confermato il buon esordio di mercoledi’ scorso, in attacco sono mancati palloni utili: gran daffare per Marchesini e Strada, Rasic da rivedere.