Serie D, girone B. Giornata 4 di ritorno.
Real Calepina – Sona Calcio.
Ufficio Stampa Sona Calcio.

A Grumello c’è un sole splendido, il termometro segna 11° con un percepito di gradi 7.  Mani intirizzite ma non troppo per poter scrivere questi appunti ed applaudire alla diligente prova della squadra di Filippo Damini che ritrova lo spirito che qualcuno aveva malignato non esistesse.

Real Calepina – Sona Calcio: (0 – 0) 0-1

Real Calepina: (3-5-2): Rossi, Fini, Valois, Belotti (14’st Cerri), Paris, Piacentini, Lussignoli, Esposito, Giangaspero, Manenti (40’st Lanza), Okyere (23’st Bosio).
A disposizione: Strippoli, Messali, Lancini, Locatelli, Villa, Colonetti.
Allenatore: Simone Carminati, vice Alberto Perini.

Sona Calcio: (5-3-2): Rosa, Belem, Dalcortivo, Boccalari, Gecchele, Dellafiore, Gerevini (40’st Valbusa), Belfanti, Rasic, Torri (19’st Zingertas), Marchesini (27’st Rossi)
A disposizione: Dal Bosco, Maicon, Numerato, Tomasini, , Alves Damota, , Montresor.
Allenatore: Filippo Damini, vice Salvatore Piccinato.

Direzione di Gara: Gianluca Natilla di Molfetta

Assistenti: Giuseppe Ladu di Nuoro e Alessandro Gennuso di Caltanissetta

Reti: 31’st rig. Gerevini (SC)

Recupero: pt (3′), st (4′)

Primo brivido in area del Sona, da calcio d’angolo al 3′, Valenti colpisce di testa a spiovere sulla traversa, palla in campo, mischia e rete di Okyere sulla linea di porta in chiara posizione di fuori gioco.
Poco gioco in avanti delle due squadre, le difese controllano a dovere; all’8′ scende Valois sulla sinistra fino a guadagnare lo spazio per un tiro a rientrare che Rosa para con plastico tuffo a mezzaria.
Rete di Dal Cortivo annullata al Sona al 10’pt e ammonito Marchesini inspiegabilmente (fallo sul portiere?).
16′, si fa vedere il Sona con un’azione manovrata, tiro a rientrare di Gerevini,portierre para a terra in calcio d’angolo. Poco prima Okyere aveva scaldato il fondo schiena a Dellafiore con una bordata di potenza da fuori area. Imbeccato da Gerevini in area, non trova il tempo Rasic al 18′ accerchiato da tre difensori per battere a rete.
Rasic in evidenza al 30’pt da calcio d’angolo colpisce di testa, fuori di poco.
Altra rete annullata al Sona: Gerevini segna dopo essersi liberato di un avversario rudemente. Marchesini ci prova con un tiro da fuori, alto al 34′ e poi al 40′ su ninvito in atrea di Gerevini: palla cianchettata e fuori dallo specchio della porta.
Sona con un’altra iniziativa al 44’pt: Boccalari, Dalcortivo, traversone alto sventato dalla difesa e all’ultimo minuto del pt, Gerevini viene atterrato ai 20 metri: batte Boccalari para il portiere in due tempi.

Ha presidiato con accortezza il centrocampo il Sona con Boccalari capace di interdire e costruire in più occasioni; in difesa Gecchele ha messo la museruola a Okyere costringendolo a partire da lontano.  In attacco poche le occasioni per i rossoblu ma comunque con una discreta superamazia per numero di iniziative.
Il Real Calepina dopo un inizio spumeggiante ha accettato di condurre la gara di rimessa affidando soprattutto a Valois il compito di portare palloni pesanti in attacco.

Nessun cambio ad inizio ripresa, Valois cerca traversoni dalla sinistra mentre Gecchele libera verso le montagne  i palloni pericolosi. Squadra unita quella del Sona in difesa, quando Damini manda tutti gli undici a difendere dai calci d’angolo.
Pressione di Belem  e Marchesini con Rasic che impegna il portiere a terra.
Segnale di pericolo per i padroni di casa: si libera in area Gerevini e di sinistro a rientrare supera il portiere che resta di legno, ma è proprio questo che lo salva. Palo clamoroso all’11’st, sospiro di sollievo per il Real Calepina.
Sospiro di sollievo anche per il Sona perchè sulla ripartenza Lussignoli segue un’azione di Okyere e spara sicuro a rete appena dentro l’area ma trova il corpo benedetto di Dellafiore che salva la rete con una provvidenziale deviazione.
21’st punizione di Boccalari per la testa di Marchesini, di poco alto. 23’st esce il bomber Okyere che non ha trovato spazi utili oggi (grazie a Gecchele) ed entra Bosio.
Momento di fuoco del Sona: al 30’st Rossi appena entrato, orchestra per Boccalari che fa filtrare in area una palla per Gerevini a tu per tu col portiere, tiro parato. Un minuto dopo Gerevini riceve palla in area, contrasto con Manenti che esagera buttando a terra l’8 del Sona: rigore nonostante le numerose proteste del Real Calepina.
Batte Gerevini portando in vantaggio il Sona al 31’st.
Reazione nervosa ma poco efficace del Real Calepina  che rischia addirittura un altro gol per una sortita di Gecchele, fra i migliori in campo, che spara addosso al portiere.
I bianchi di Carminati spingono in avanti ma trovano sempre una difesa attenta e rinforzata anche da Rasic e Zingertas.

Terna arbitrale da 8,20, nessun errore di valutazione decisivo, assistenti precisi al millimetro anche sui fuorigioco. Rigore? Da rivedere al ralenti.
All’andata aveva vinto il Real Calepina forse con un po’ di fortuna ma meritatamente, oggi il Sona Calcio ha reso pan per focaccia. La ruota gira sempre.

Migliori in campo? Gecchele sopratutti e mi toccherà pagare la scommessa (un book fotografico) ma altri meritano un’analisi di apprezzamento, in particolare i giovani.
A domani per un approfondimento.