Personaggi e Sponsor del Sona Calcio.
di Rodolfo Giurgevich

E’ nato a Verona “dentro le mura di Porta Vescovo” come sottolinea lui stesso, Salvatore Piccinato, il 10 luglio 1968. Nativo del Cancro con ascendente Leone: persona gentile, quando le persone lo conoscono è come se lo avessero già incontrato in un’altra occasione in quanto mette tutti a proprio agio. Sensibile al punto tale da percepire intensamente le emozioni dell’ambiente che lo circonda, appare dolce ed innocente agli occhi degli altri, per questo difficile da avvicinare. Lontano dalle polemiche, talvolta si ritrae tanto da apparire addirittura antipatico piuttosto che assertivo, sua grande qualità.

Salvatore Piccinato è amministratore unico della Nardi Elettronica, azienda immersa nell’agro sambonifacese, ma mentre attorno campagna e paese richiamano la tradizione l’Azienda è votata all’innovazione facendo commuovere nel senso di invidia persino i clienti americani che guardano con ammirazione al talento creativo di Piccinato e dei suoi collaboratori.
La creatività della Nardi Elettronica ha partorito l’idea Jotto nel 2011 quando un’azienda americana gli chiede se fosse possibile progettare un termostato senza fili per gestire la temperatura uniforme delle caldaie e stufe a pellet.
<< la sfida era quella di poter piazzare il termostato in un punto qualsiasi della casa ed avere la temperatura richiesta in modo costante, in modo da agire sulla stufa a pellet a distanza e senza fili…>>

Bella sfida sulla quale Piccinato ci lavora per 4 annie alla quale riesce a rispondere nel 2015 grazie all’irrompente tecnologia bluetooth, depositando il primo brevetto di Jotto,  termostato senza fili e raggiungendo nel 2020 la prima importante produzione industriale di 10.000 pezzi che sarà raddoppiata nell’anno in corso con l’obiettivo di una produzione annuale di oltre 100.000 pezzi in quanto Jotto è un prodotto unico al mondo.

<< i clienti sono produttori di caldaie e di stufe a pellet; il progetto è in fase evolutiva – prosegue il Ceo della De Nardi Elettronica – perchè il primo termostato smart seguirà un percorso tecnologicamente avanzato per poter “leggere” altri valori come l’umidità e donare maggior comfort ad una abitazione intelligente, quindi domotica di alto livello.>>

Sottoposto ad un severo bench marking (confronto tecnico fra più prodotti simili), Jotto è risultato essere il miglior termostato esistente e quindi, considerando anche l’evoluzione tecnologica per garantire più efficienza e competitività, il suo futuro promette bene.

Nulla è casuale per Piccinato, anche la stessa scelta di sponsorizzare il Sona Calcio è stata ben valutata: <<…la squadra di Paolo Pradella e Gianmarco Valbusa è entrata improvvisamente nel calcio che conta ottenendo enorme visibilità la stessa che il nostro Jotto sta cercando in questo momento.>>
Sponsorizzazione baciata anche dalla fortuna perchè l’arrivo di Maicon Douglas ha garantito larga diffusione ad un marchio che presto sarà in molte case, grazie alla domotica che ha nella propria mission l’obiettivo del miglior confort con minore sprechi.

Concludo con Salvatore Piccinato, personaggio sportivo tutto da scoprire, perchè nonostante gli impegni professionali, trova il tempo per seguire la squadra del Sona Calcio come allenatore in seconda. Depositario delle condizioni ambientali e umorali dello spogliatoio, “Picci” ci scherza su: << ecco un ambiente sul quale Jotto non può incidere, per mantenere il morale alla giusta “temperatura” servono ben altre cose…>>

E così facendo mette la mano sul cuore.