Juniores Nazionali, girone C. Sona Calcio – Breno.
di Francesco Galvagni.

Mancava solo questo all’appello, e finalmente il 10 ottobre riparte anche il campionato Juniores Under 19 Nazionali. Il Sona Calcio fa la sua prima storica apparizione in questa categoria (conseguenza della promozione della Prima Squadra in Serie D) e per la prima giornata del girone B ospita sul campo di via Casella il Breno di Giorgio Carbone. Il Sona riparte da una rosa completamente rinnovata rispetto alla passata stagione e da Davide Nicastro in panchina, di ritorno in rossoblù dopo la salvezza conquistata nel 2018/2019 nel campionato Elite dopo i playout, e reduce dalla stagione interrotta per Covid alla guida degli Under 17 regionali dell’Alba Borgo Roma.

Sona Calcio-Breno (2-0) 2-1

Sona Calcio (4-4-2): Fusari; Belem, Silvestri (C) (18’st Lo Bello), Scamperle, Oboe; Zarate (29’st Zukic), Bentivoglio (9’st Castaldo), Zanette, Nhari (22’st Nicastro); Fazio, Piazza (4’st Caldeo). A disposizione: Righetti, Gobbi, Canevaro, Mbaye.
Allenatore: Nicastro Davide.

Breno (4-1-2-1-2): Lollo; Gregorini (2’st Vogini), Zampati, Testa (C), Baccanelli (18’st Moglia); Rinaldi; Bellicini, Fiorini (12’st Boniotti); Salvatore; Stefani (42’pt Filippini), Trovadini. A disposizione: Pezzoni, Rizza, Bassanesi, Mor, Turla.
Allenatore: Carbone Giorgio.

Arbitro: Mattia Rodighiero di Vicenza.
Ass.1: Andrea Tecchiato Converso di Verona. Ass.2: Said Ikij di Verona.

Reti: 2’pt Piazza (S), 38’pt Zarate (S), 45’+2 st Filippini (B).

Note: ammoniti Silvestri, Belem (S), recuperi 1′ e 5′.

Nel primo impegno ufficiale della stagione, Nicastro opta per un 4-4-2 con Zanette e Bentivoglio in mediana, Zarate a destra, Nhari a sinistra e il tandem composto da Fazio e Piazza al centro dell’attacco. Pronti via e dopo due minuti il Sona passa subito in vantaggio con un destro incrociato di Piazza che bacia il palo per poi insaccarsi nell’angolo sinistro della porta difesa da Lollo. Dopo il goal dell’1-0 il match vive una fase di studio con il Breno che si risistema e va vicino al pareggio al 25′: discesa sulla destra di Stefani e cross in mezzo per l’accorrente Trovadini che da posizione ravvicinata mette sul fondo. Al 38′ il Sona raddoppia: destro incrociato di Bentivoglio da dentro l’area con il pallone che arriva tra i piedi di Zarate che a porta vuota deve solo spingere in rete. Prima dell’intervallo ci sono da segnalare due occasioni, una per parte: al 40′ un tiro da 40 metri di Baccanelli che termina alto dopo aver sfiorato l’incrocio dei pali, al 45′ un destro dal limite di Bentivoglio in contro-balzo che Lollo alza sopra la traversa in parata plastica.
Si va all’intervallo con i rossoblù locali avanti 2-0.

Nel secondo tempo i ragazzi di Davide Nicastro sono bravi ad amministrare il risultato, con il Breno che non riesce a trovare occasioni tangibili dopo una palla goal in apertura di tempo fallita da Trovadini sottomisura. Il match scivola via con le girandole di cambi da ambo le parti fino al 35′, quando il Sona fallisce il colpo del definitivo k.o. con Zukic, che sotto porta non riesce a convergere in rete un invitante pallone basso messo in mezzo da Castaldo dopo una discesa sul fondo di quest’ultimo sulla destra. L’arbitro Mattia Rodighiero di Vicenza concede cinque minuti di extra-time, al secondo dei quali i bianco-rossi bresciani trovano il goal che dimezza lo svantaggio con il neo-entrato Filippini, che dopo un pallone sparacchiato in avanti dalle retrovie non fallisce con il piatto destro davanti a Fusari. Non succede più nulla, buona la prima per il Sona che incamera i primi tre punti “nazionali” Under 19 della stagione e anche della sua storia.