DigitalWeb, Area Tecnologica di Giovanigol.

Iniziamo con questo articolo di fotoritocco, la collaborazione (quale Autore) con Luciana Zambelli, l’anima tecnologica di Giovanigol; con Luciana collaboro da quasi ventanni ed è stata lei a costruire la piattaforma di Giovanigol.
Da oggi, Luciana Zambelli, uscirà con degli articoli dedicati non solo ai Reporter di Giovanigol ma utili anche per gli Addetti Stampa delle Asd.
Ricordo a quanti interessati che lo scatto migliore (per poterlo condividere sui Social) è quello orizzontale e il formato ideale (idoneo per tutti) è il 16:9
Rodolfo G.
=========================================================================

Photoshop è un software di fotoritocco di tutto rispetto, conosciuto e autorevole, tuttavia non tutti dispongono della licenza per acquistare questo software, ed è sempre opportuno migliorare le foto appena scattate dal proprio cellulare o reflex digitale. Non abbiamo photoshop (o non lo sappiamo usare)? Vogliamo lasciare i nostri shoot “crudi”? No!
E allora che fare? Esistono alcuni programmi gratuiti che  rendono la vita facile e permettono di migliorare il risultato finale dei nostri scatti.

Cominciamo da Gimp, un programma completo che è la migliore alternativa gratuita a Photoshop. Dispone di decine di pennelli, filtri avanzati per applicare effetti speciali alle immagini ed è strutturato con un’interfaccia suddivisa in tre parti, interfaccia abbastanza semplice e comoda  da usare.


Supporta tutti i principali formati di file grafici, sia in lettura che in scrittura ed è adatto anche ai principianti. Scarica da qui.

Proseguiamo con Paint.net , un programma gratuito nato come versione riveduta e corretta del Paint di Windows (anche se non è prodotto da Microsoft) ma è presto diventato uno dei programmi per fotoritocco preferiti dagli utenti che amano semplicemente “aggiustare”. Permette di regolare colori, contrasto e luminosità delle foto, correggere vari difetti (es. occhi rossi) e applicare vari filtri interessanti che possono agire anche sui singoli livelli delle immagini.

Leggerissimo su hard disk e RAM. Scarica da qui.

Free Photo Editor di Impixio è utile quando nella foto esiste un elemento di disturbo, per esempio un pilone della luce che vederlo tagliato a metà, è quasi una bestemmia. Non sarebbe bello poter eliminare completamente questi elementi indesiderati, eliminare l’intero sfondo o addirittura integrare un nuovo sfondo?

Grazie a Photo Clip, oggi tutto ciò è possibile ed è facile e veloce. E’ gratuito solo nella versione basic Scarica da qui.
La versione Pro è comunque molto economica (circa 30 €).

Ricordiamo che se abbiamo un account di Google, possiamo entrare nelle applicazioni Free app (gratuite) di Google Drive e lavorare in cloud con i software creati dal motore di ricerca. In pochi sanno che esistono, eppure son lì, a portata di mano. Alla fine dell’utilizzo è possibile dare anche una recensione a queste App.

Vedi qui

Suggeriamo quindi un giro virtuale all’interno della rete per testare direttamente quali di questi quattro software sarà il miglior alleato, prima del Photoshop.
Buon reportage.

 

Per le ASD che desiderano dotarsi di una piattaforma WEB specializzata oppure rinnovare quella attuale.