Under 17 Regionali, commento alla giornata 15.
di Francesco Galvagni.

Resta solo da giocare il turno 11, rinviato per maltempo, che si disputerà il 22 Dicembre, poi ci sarà una settimana di pausa per i campionati regionali e nel girone A Under 17 si tornerà in campo il 5 Gennaio 2020. La quindicesima giornata fa registrare un rallentamento delle squadre di vertice, nel match-clou di giornata il Pescantina Settimo ferma sul pari la capolista Olimpica Dossobuono, non ne approfitta il Calcio Schio che perde in casa col Lonigo, in coda il Sona Calcio abbandona invece l’ultimo posto dopo aver sconfitto di misura con una rete di Ambrosi al 20’pt dopo aver rischiato al 5’pt per un rigore contro (tirato alto). Luciano Bonfante (nella foto di copertina) commenta: ” Adesso col portiere di ruolo siamo tutti più tranquilli, la gara è stata tirata fino all’ultimo minuto, i ragazzi s’impegnano a fondo e quindi continuiamo per la nostra strada con tutta la dignità e l’orgoglio di indossare una casacca importante come quella del Sona Calcio. Ma soprattutto coi piedi per terra.”

Partiamo dal match del “Ciresa” di Dossobuono.  Si affrontavano la capolista Olimpica di Simone Ronconi e la terza forza del girone Pescantina Settimo. Padroni di casa avanti con Locatelli poi pareggio degli ospiti rosso-blù con Emanuelli, i giallorossi si riportano avanti con un rigore di Peruzzi ma nel finale il Pescantina acciuffa il pari con bomber Giacomo Gastaldello, che firma il sedicesimo centro stagionale. Il Dossobuono nonostante il pareggio guadagna comunque un punto su Schio.

Schio sconfitto a sorpresa in casa dal Lonigo. Al “De Rigo” passa 0-1 la squadra di mister Iacovino, match-winner dell’incontro è Younes Adidi, al quinto goal stagionale. Il Calcio Schio di Dario Pellizzari perde dunque un po’ di terreno sull’Olimpica Dossobuono e resta a -3 dalla posizione di testa. Il Lonigo conferma invece il proprio ottimo momento di forma, per i bianco-azzurri questa è infatti la terza vittoria consecutiva.

Sempre più in crisi invece il Team Santa Lucia Golosine di Sergio Meneghini, il Real Grezzanalugo di Jacopo De Paolini si impone 1-2 in via Santa Elisabetta e infligge ai blues la quarta sconfitta consecutiva. I black-orange si portano invece al quarto posto in classifica con 27 punti a -2 da Schio e secondo e in piena corsa promozione. Si stacca invece un Team che scivola settimo e ora deve guardarsi le spalle dal Castelnuovosandrà.

Castelnuovosandrà di Paolo Tinelli che dopo la sconfitta di misura in casa con l’Olimpica Dossobuono pareggia 1-1 all’”Avanzi” con l’Alba Borgo Roma di Davide Nicastro. Per i verde cerchiati settima rete in stagione di Franz Marku, per l’Alba invece Emanuele Chiriac. I giallorossi continuano navigare appena sopra la zona rossa della classifica e chiuderanno il 2019 ospitando in casa la capolista Olimpica Dossobuono per provare uno sgambetto di fine anno alla capoclassifica. Il Castelnuovo andrà invece a Schio sul difficile campo della vice-leader.

Comodi successi poi per Pro San Bonifacio e Montorio che archiviano agevolmente le pratiche Bevilacqua e Scaligera. Risultati finali di 0-3 in favore della Pro Sambo sul campo dei grigio-rossi di Maurizio Paggiola, doppietta Marco Battocchia e goal di Karim Arma. Il Montorio di mister Piasere prevale invece 3-1 sugli isolani di Michele Masaggia, con le firme di Lorenzo Tisato, Mattia Garnero e Giovanni Fracaro.

Nello scontro salvezza del “Padovani” di Castel D’Azzano i locali biancorossi di Stefano Zamboni battono di misura il Nogara, 1-0 grazie alla rete messa a segno dal difensore Andrea Dalla Fina, Nogara di Giovanni Bongiovanni (esonerato prima della gara e sostituito da  Matteo Cugola) che perde ancora dopo aver permesso all’ormai ex fanalino di coda Sona Calcio di trovare i primi tre punti in campionato.

Sona del neo-mister Bonfante (promosso dall’Under 15), rivitalizzato dopo il cambio in panchina, i rossoblù in casa vincono ancora, dando seguito alla prima vittoria di domenica scorsa. A Palazzolo (VR) termina 1-0 il match tra i padroni di casa e il Summania di mister Agostini. Decide l’incontro un goal di bomber Leonardo Signorini, che permette al Sona di abbandonare l’ultimo posto in classifica e portarsi a -7 dall’Alba Borgo Roma 12esima (prima posizione utile per la salvezza della categoria regionale). Miracolo ancora possibile? Direi proprio di si visto che c’è ancora un intero girone di ritorno davanti.

Il girone di andata si chiuderà invece domenica prossima con questi appuntamenti. Il Team Santa Lucia proverà a rialzarsi in casa con il Montorio, Bevilacqua-Nogara sarà una sfida da si salvi chi può. Il Pescantina Settimo cercherà i tre punti sul rinnovato rettangolo di gioco del Castel D’Azzano mentre il Lonigo ospiterà in casa un Summania in fase leggermente calante. Il big-match di giornata sarà quello del “Tizian” di San Bonifacio, tra due solide e ben costruite squadre quali Pro Sambo e Real Grezzanalugo. Chiude Sona-Scaligera, con i rosso-blù alla ricerca della terza affermazione consecutiva. L’anno scorso, alla quarta giornata, i giallo-rossi dell’allora tecnico Andrea Quattrina si imposero 1-2 portandosi da soli in cima alla classifica, ma era tutto un altro campionato.

 Per gentile concessione giovanigol.com

Condividi anche tu!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© La divulgazione non autorizzata di articoli e di fotografie lede i diritti di autore. (art. 10, comma 1, Convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie) Riproduzione anche parziale vietata, con qualsiasi mezzo, compresi screen shoot o copia incolla. Facciamo gli sportivi anche su Internet.